Green pass, cambia l’utilizzo in Italia: l’annuncio di Gelmini

Mentre in diversi Paesi europei il Green pass assume un’importanza sempre maggiore ed è l’unico modo per prendere parte agli eventi, in Italia il certificato vaccinale non ha ancora preso piede. A cambiare tutto, però, è un annuncio della ministra per gli Affari regionali Mariastella Gelmini.

“In Italia – ha dichiarato Gelmini – abbiamo raggiunto un risultato molto importante, stiamo confermando le 500mila vaccinazioni ogni giorno, anzi le abbiamo tendenzialmente superate e questo è un fatto positivo. Però sicuramente la variante Delta ci preoccupa e quindi credo che si debba trovare una via italiana all’utilizzo ampio del Green pass“.

Così la ministra ha anticipato le nuove regole a margine di un incontro al Parlamento Ue a Bruxelles. “Su questo non inseguiamo modelli stranieri – ha aggiunto – ma certamente il governo valuterà di estendere l’utilizzo del Green pass ad altri servizi nella logica di incentivare le vaccinazioni”.

“Stiamo risolvendo l’emergenza sanitaria, rimane l’emergenza economica molto forte – ha ricordato Gelmini -. L’Italia non deve più chiudere, dobbiamo proseguire con il mantenimento di quelle riaperture che sono il frutto di un grande lavoro e quindi sicuramente il governo dovrà valutare l’utilizzo del Green pass ma senza copiare modelli stranieri. Certamente il governo Draghi e l’Italia saranno in grado di trovare una via italiana“.

Sul tema del pass, il governo dovrà confrontarsi nei prossimi giorni per decidere se attuare la linea francese oppure no. Intanto restano di sicuro una serie di nodi da sciogliere, come il tema della costituzionalità,   oltre ai problemi di privacy che ne scaturirebbero e che poi andrebbero presi in esame dal Garante.

Circa Redazione

Riprova

Ministra Elena Bonetti al Rione Sanità di Napoli, inaugura Sportello Famiglia

“Vogliamo che i giovani diventino di nuovo protagonisti della progettazione del proprio futuro. Non si …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com