Elezioni: Gasparri (Pdl), Monti si conferma amico dei banchieri

“Monti dice di non vergognarsi della collaborazione con Goldman Sachs. E la stessa banca d’affari qualche giorno fa in un documento ne ha anche auspicato la vittoria insieme a Bersani. Un’ingerenza quanto meno inopportuna, che ci fa pensare ad un legame di dipendenza ancora forte. D’altra parte fu Monti a scegliere Goldman come advisor per la vendita di Fintecna. Insomma, sul governo dei banchieri ci sarebbe molto da dire. Ed oggi, mentre sta deflagrando lo scandalo Mps nel suo torbido intreccio tra banca e politica, ogni azione è giustamente guardata da sospetto. Intanto se Monti non rinnega questo aspetto del suo passato, da politico subito ha fatto marcia indietro sull’Imu, Irpef e Irap smentendosi da solo. Come amico dei banchieri il suo voto è 10. Come uomo di governo vale zero”. Lo ha dichiarato il presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com