Teatro Eliseo: inaugurazione stagione del centenario


Eccoci arrivati ad un importante traguardo: il TEATRO ELISEO festeggia cento anni! Questo centenario ha un particolare valore perché è per me la celebrazione di una nuova partenza, di una rinascita culturale.

Il Teatro Eliseo è stato palcoscenico del migliore teatro e simbolo culturale della Nazione.

Quella che ereditiamo è una grande responsabilità, non solo per il patrimonio artistico che ci è stato consegnato, ma anche perché siamo depositari di quel pensiero libero, privo di pregiudizi, che contrasta la semplificazione e l’impoverimento intellettuale. Per Roma e per la cultura italiana le storiche sale di Via Nazionale sono state, devono essere e saranno luoghi essenziali di elaborazione; la rotta dei prossimi anni seguirà il concetto di innovazione, provocazione e rielaborazione della tradizione senza cadere
nell’autocelebrazione del passato.

Viviamo purtroppo in una fase di oscurantismo – la Cultura è un concetto assente da ogni programma politico. Motivo in più per proseguire nella sfida, per esigere bellezza, riscoprire etica e passione e tenere accesa la luce sulla complessità della contemporaneità.

Nel brand Eliseo confluiscono sinergicamente diverse attività parallele. Qui la creatività è posta al di sopra di tutto e le eccellenze del teatro, della musica, del cinema, della fiction e dell’arte si congiungono in un crocevia di linguaggi. Qui uno spunto teatrale può diventare pellicola cinematografica, la protagonista di un dramma storico può ispirare una fiction Rai, un romanzo può trasformarsi in sceneggiatura, un dibattito scientifico può portare a scoperte innovative. L’intuizione è un piccolo seme contro il pregiudizio che porta ad una visione diversa del mondo attraverso un conflitto sano.

Il 18 settembre inauguriamo il PROLOGO DI STAGIONE un calendario ricco di eventi che faranno vivere contemporaneamente tutti gli spazi teatrali e lasciando poi il testimone alla
stagione di prosa vera e propria.

In questa vibrante aria di festa sfileranno alcuni degli abiti storici indossati dai grandi
protagonisti del teatro in una
MOSTRA PERMANENTE DELLA SARTORIA TEATRALE FARANI.
Nei foyer di platea e di balconata e al Piccolo Eliseo si susseguiranno diversi spettacoli:

dal 18 al 30 settembre ore 20.30 – Foyer di II balconata
KAMIKAZE NAPOLETANO scritto e interpretato da Arcangelo Iannace, regia di Francesco
Frangipane;
dal 18 al 26 settembre ore 21.30 – Foyer di platea

OGNI BELLISSIMA COSA di Duncan MacMillan e Jonny Donahoe con Carlo De Ruggieri
diretto da Monica Nappo;
dal 18 settembre al 7 ottobre ore 20.30 – spettacolo a bordo di un furgone
MEDEA PER STRADA ideato e diretto da Gianpiero Borgia con una straordinaria Elena
Cotugno che firma il testo con Fabrizio Sinisi. Torna a grande richiesta lo spettacolo
itinerante per soli sette spettatori, a bordo di un furgone in movimento;

dal 20 al 23 settembre ore 21.00 – Piccolo Eliseo
L’AMMORE NUNÈ AMMORE di Dario Jacobelli diretto e interpretato da Lino Musella;
dal 25 al 27 settembre ore 21.00 – Piccolo Eliseo
IL BAGNO FINALE di Roberto Lerici, lettura/studio di Vinicio Marchioni;
dal 28 al 30 settembre ore 21.00 – Piccolo Eliseo
IO LAVORO PER LA MORTE testo e regia di Nicola Russo in scena con Sandra Toffolatti;
dal 2 al 4 ottobre ore 21.00 – Piccolo Eliseo
UNA PASSIONE di Valentina Diana con Marco Vergani per la regia di Vinicio Marchioni;
dal 5 al 7 ottobre ore 21.00 – Piccolo Eliseo
QUALCOSA di Chiara Gamberale, il reading del successo letterario, in scena con Fausto
Sciarappa e Marcello Spinetta diretti da Roberto Piana;
dal 9 al 10 ottobre ore 21.00 – Piccolo Eliseo

IL CIGNO NERO E IL CAVALIERE BIANCO il racconto della Grande Crisi di e con il giornalista
Roberto Napoletano per la regia di Angelo Generali;
dal 16 al 28 ottobre ore 20.30 – Foyer di II balconata
HAMLETAS, originale versione dell’Amleto tutto al femminile. Dieci le attrici sul palco dirette
da Sarah Biacchi, tra cui Francesca Ciocchetti, Galatea Ranzi e Ludovica Modugno;

dal 16 al 28 ottobre ore 20.30 – Foyer di platea
BLINK CIRCUS di Lorenzo Mastroianni, installazione d’arte viaggiante che accoglierà dieci
spettatori per volta alla scoperta del circo più piccolo del mondo;
dal 19 al 20 ottobre ore 21.00 – Piccolo Eliseo
NOTE DA OSCAR spettacolo musicale della Rimbamband;
dal 17 al 18 ottobre ore 21.00 – Piccolo Eliseo

PREMIO ELISEO SCUOLE 2018. Premiazione dello spettacolo finalista del concorso indetto dal
Teatro Eliseo in collaborazione con il
MIUR e l’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio: In un mondo che… del Liceo Ugo Foscolo di Albano Laziale.

La stagione del TEATRO ELISEO inizierà poi il 30 ottobre con una nostra prestigiosa produzione dedicata al centenario: CYRANO DE BERGERAC di Edmond Rostand, il viaggio interiore alla ricerca della bellezza di due protagonisti che da rivali in amore si scopronofratelli. In scena, Luca Barbareschi nei panni di Cyrano, Maurizio Lastrico in quelli di Cristiano e Linda Gennari in quelli di Rossana. In scena trenta attori tra cui Thomas Trabacchi, Duccio Camerini, Massimo De Lorenzo e gli allievi e le allieve del corso di Recitazione della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté. La regia è di
Nicoletta Robello Bracciforti.

Il palco del PICCOLO ELISEO inaugura il 25 ottobre con IL GATTO dall’omonimo irriverente romanzo di Georges Simenon, adattato da Fabio Bussotti. Nel ruolo dei due coniugi uniti dall’odio Alvia Reale e Elia Schilton diretti da Roberto Valerio.

La scelta degli spettacoli della prossima stagione segue il doppio binario della rilettura dei grandi classici e un ventaglio di nuove proposte. Siamo lieti di annunciare che il pubblico si sta avvicinando con grande entusiasmo alle nuove stagioni facendo registrare al botteghino picchi di abbonamento a tutti gli spettacoli. E questo è un vero trionfo.
Buon lavoro e a presto!
Luca Barbareschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com