Putin. “Monti è un kamikaze. Silvio lo aiuterà”

Un kamikaze.  Così è visto il presidente del consiglio italiano Mario Monti da Vladimir Putin, premier e candidato alle elezioni presidenziali in Russia. Rispondendo alle domande dei direttori di sei giornali stranieri in una cena ieri sera nella sua residenza di Novo-Ogariovo, il nuovo Zar è prodigo di complimenti nei confronti del nuovo governo italiano, composto da persone “responsabili che amano il loro Paese”. Ma le lodi sono tutte per il professore bocconiano. “Monti mi sembra che stia facendo tutto bene, assolutamente. Il suo compito – dice Putin – è molto difficile. Il primo ministro italiano è un kamikaze”.

“I compiti che devono affrontare i governi in Grecia e in Italia, anche se in Italia è un pò meglio – spiega Putin – sono molti e possono essere svolti solo da persone che non hanno ambizioni politiche per il futuro, uomini responsabili, che amano il loro Paese, buoni professionisti”. E per nuovo e probabile presidente russo, il governo guidato da Mario Monti ha queste caratteristiche. Con i direttori di sei giornali invitati a cena nella sua residenza privata trova il tempo di parlare anche di Silvio Berlusconi che è “sempre un amico”. Anzi, sottolinea Putin, il Cavaliere apprezza molto il governo Monti cui darà un aiuto all’esecutivo tecnico.
“Quando ho parlato e quando parlo con Silvio – spiega il premier russo – ci ho parlato proprio ieri per l’ennesima volta, anche lui apprezza allo stesso modo l’attuale governo italiano”e “parla con grande rispetto dell’esecutivo e del premier”. “Lo aiuteremo”, gli ha confidato Berlusconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com