Euro Crisi. Monti: Puntare sull’economia reale

Mario Monti incontra il presidente della Russia, Vladimir Putin, a Sochi, sul mar Nero nel pieno di una bufera economico finanziaria che sta facendo colare a picco le borse europee. La situazione in Europa e in tutta Erolandia è difficilissima e si deve invertire rotta puntando “sull’economia reale”. Sarebbe questa la strada suggerita da professore al ‘capo’ del Cremlino per far uscire il Vecchio Continente dalla crisi. “Proprio la situazione difficile nella quale versa l’Europa e in particolare l’eurozona é per noi motivo in più per cercare rapporti solidi nell’economia reale, industriale e commerciale”, dice Monti. E in questa nuova dimensione la Russia “è un punto di ancoraggio di grande importanza strategica”. Tanto che il presidente del consiglio italiano ha intenzione di “di andare anche oltre” nei rapporti economici con la Russia, rispetto a quanto hanno fatto “i governi che hanno preceduto il nostro”. Per il premier, Berlusconi e company, “hanno sempre dedicato grandissima attenzione” alle relazioni con Mosca, ma quello fatto fino ad ora non basta. “Mia intenzione è andare anche oltre e sviluppare ulteriormente questi legami, economici, sociali, culturali, civili”, precisa il professore. Anche Putin sottolinea come non solo l’Europa stia vivendo tempi “non molto facili”. E ricorda come “con l’Italia ci sono sempre stati rapporti di grande amicizia, molto profondi, non soggetti a cambiamenti esterni”. Tanto che nello scorso anno l’interscambio tra Mosca e Roma è cresciuto del 25%. “Ci mancano 7 miliardi di dollari per raggiungere il livello pre-crisi. L’Italia è il paese che ha il maggior numero di accordi con le regioni russe”, ha affermato il leader del Cremlino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com