Spread ancora sotto i 350. Piazza Affari in leggero calo

Dopo qualche ora dall’aperetura delle transazioni, lo spread si mantiene sotto quota 350, attestandosi a 349.87 punti base); il rendimento è del 5,50%.

Partenza in calo per Piazza Affari che oscilla in terreno negativo seguendo soprattutto l’andamento dei titoli bancari: l’indice Ftse Mib segna una perdita dello 0,46%

Terza seduta consecutiva di forte crescita per Fondiaria Sai: in avvio di giornata il titolo sale dell’8,10% a 1,33 euro. Ingenti gli scambi: sono passate di mano oltre 8 milioni di azioni, lo stesso livello della media quotidiana dell’ultimo mese di Borsa. Bene anche Unipol (+1,89% a quota 0,3, sempre con scambi molto forti, pari a 15 milioni di titoli) mentre la controllante Premafin cede il 2,49% a un prezzo di 0,27. Ieri è emerso che la finanziaria vicentina Palladio, già socia delle Generali, ha in mano il 2,25% di Fonsai che, con le altre società dei Ligresti, è destinata a una maxi fusione sotto il cappello di Unipol. Positiva anche l’altra società della galassia Ligresti quotata in Borsa: Milano assicurazioni sale dell’1,10% a 0,27 euro.

Avvio con il freno a mano tirato per le piazze azionarie europee, che guardano a una soluzione credibile del caso Grecia e attendono i dati macroeconomici di giornata dagli Stati Uniti, che saranno diffusi a partire dal primo pomeriggio: bilancia commerciale, fiducia dei consumatori e deficit pubblico. L’indice Stoxx 600, che fotografa l’andamento dei principali titoli quotati sui listini del Vecchio continente, cede oltre mezzo punto percentuale, con Parigi e Francoforte (dove sono quotate anche banche e assicurazioni con un ingente quantitativo di titoli di Stato ellenici) un po’ più deboli degli altri mercati finanziari. Nei diversi settori azionari, in calo soprattutto i titoli delle materie prime, mentre nel credito (-1% l’indice Dj stoxx di settore, -1,5% quello delle sole banche dell’area euro) Credit agricole cede il 2,38% e Commerzabank l’1,98%. Qualche acquisto tra gli automobilistici, dove Michelin sale del 2,84% e Pirelli dell’1,61%. Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali Borse europee: – Londra -0,58% – Parigi -0,92% – Francoforte -0,93% – Madrid -0,89% – Milano -0,62% – Amsterdam -0,77% – Stoccolma -0,76% – Zurigo -0,34%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com