Manovra, Faraone: “Tasse sminate, ora piano choc per crescita”

“Sono state giornate intense, ieri siamo stati 15 ore a Palazzo Chigi per sminare gli ultimi residui delle nuove tasse rimaste in manovra. Abbiamo fatto pulizia ed ora possiamo dire di avere “detassato” la legge di bilancio e previsto fondi per il sociale, il lavoro, l’istruzione. Non era facile, il governo giallo verde ci aveva lasciato un’eredita’ di 23 miliardi in clausole di salvaguardia sull’IVA a causa delle spese folli per Quota 100 e reddito di cittadinanza”, scrive su Facebook il capogruppo di Italia Viva in Senato Davide Faraone.

“Dalla prossima settimana – prosegue-  la manovra sara’ in commissione e poi in aula: e’ una legge tutto sommato buona perche’ non prevede nuove imposte. Certo, manca il secondo fondamentale pilastro, quello della crescita, ed e’ per questo che a gennaio ci presentiamo da Conte con il nostro piano Shock: una legge che punta a sbloccare 120 miliardi di risorse gia’ esistenti per far ripartire il Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com