Ilva. Esposito (Pdl): da Zante e Letta comportamento inaccettabile

“Da parte di Zanda e del Pd è l’ennesimo comportamento inaccettabile. Non sapevamo che Zanda fosse diventato contemporaneamente Presidente del Consiglio, del Senato e della Camera, così da poter decidere arbitrariamente che il Parlamento deve essere convocato martedì per la verifica sulla fiducia, anziché lunedì. Ormai la logica del ‘prendere o lasciare’ del presidente Letta ha pervaso anche il capogruppo del Pd. Sono stati bravissimi i suoi colleghi ad accelerare i tempi della Giunta per le Autorizzazioni, non concedendo neppure i margini di una legittima e profonda discussione sulla retroattività della legge Severino, ora però su un provvedimento che riguarda tutti i cittadini italiani, quale il non aumento dell’Iva, vogliono prendersela comoda allungando i tempi. Anche di questo se ne assumeranno tutte le responsabilità dinanzi ai cittadini” Lo ha dichiarato il vicepresidente dei senatori del Pdl, Giuseppe Esposito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com