Droga tra Belgio-Italia, sequestro 14 kg cocaina e 2 arresti

A Rimini e Pesaro arrestati dai carabinieri due persone che trasportavano droga dal Belgio all’Italia, attraverso la Germania e la Francia. Sequestrati 14 chili di cocaina. I carabinieri, nell’ambito di un’attivita’ di cooperazione internazionale di polizia, hanno sequestrato l’ingente quantitativo di cocaina ed eseguito due mandati di arresto europeo nei confronti di due uomini di origine albanese appartenenti a un gruppo criminale dedito al traffico internazionale di stupefacenti. L’operazione e’ stata condotta nella prima mattinata dai carabinieri dei comandi provinciali di Rimini e Pesaro Urbino, su mandato della polizia giudiziaria federale belga. L’attivita’, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Bologna ed Ancona, ha portato all’arresto di una coppia albanese residente a Riccione e al rinvenimento di 14 chili di cocaina, occultata nel Pesarese. L’operazione e’ scattata a seguito di una articolata attivita’ investigativa condotta dalla polizia belga che ha consentito, a dicembre 2020, di disarticolare un gruppo criminale albanese, con base a Grimbergen, dedito al traffico internazionale di cocaina, approvvigionata dalla Colombia e distribuita sul territorio belga nonche’ in Germania, Francia e Italia, mediante l’utilizzo di veicoli muniti di doppio fondo.

Lo scorso dicembre la polizia giudiziaria federale di Halle-Vilvorde (nord-est di Bruxelles), indagando sull’omicidio di un cittadino albanese per una partita di droga, aveva smantellato una rete di trafficanti di cocaina con base a Grimbergen. Le numerose perquisizioni tra Anversa, Bruxelles e a Halle-Vilvorde, avevano portato all’arresto di 11 persone, 9 uomini e due donne e al sequestro di 20 chili di cocaina, denaro contante e veicoli. Sfuggiti all’arresto in Belgio, proprio la coppia arrestata a Riccione. Gli investigatori seguendo i flussi di denaro e di cocaina hanno ricostruito la rete di approvvigionamento dei trafficanti: la cocaina purissima arrivava direttamente dalla Colombia in nave fino ad Andorra stoccata in Belgio e spedita in Italia nel Milanese, in Romagna, nella provincia di Pesaro Urbino e poi fino a Roma. Secondo i carabinieri, proprio il cittadino albanese residente a Riccione con la moglie e dei figli minori, simulando viaggi di famiglia, con un’utilitaria avrebbe effettuato numerosi trasposti. L’auto del trafficante e’ stata posto sotto sequestro a Riccione, cosi’ pure quella rinvenuta a Pesaro, dove nel doppio fondo del sedile del passeggero i carabinieri hanno trovato 14 chili di cocaina.

Circa redazione

Riprova

Ambiente: Matera primo capoluogo di provincia Plastic Free

Matera e’ il primo capoluogo di provincia ad aderire a Plastic Free, la onlus impegnata …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com