Sequestri, arresti e denunce per smaltimento illecito di rifiuti in tutta Italia

Una vasta operazione della polizia di Stato ha interessato tutto il territorio nazionale per contrastare l’illecito smaltimento di rifiuti, con risultati significativi in numerose province. Le attività, coordinate a livello centrale dallo Sco, sono state condotte dagli agenti delle Squadre mobili e delle Sisco in 33 province, con il supporto specialistico delle Agenzie regionali per la protezione ambientale e della polizia stradale. In alcune province, vista la specificità operativa, sono state coinvolte anche le strutture periferiche del Corpo nazionale della Capitaneria di Porto. Dopo 3 giorni di intense attività operative, dal 13 al 15 maggio, sono state sottoposte a controllo oltre 168 aree sospettate di essere adibite all’illecito stoccaggio e conservazione dei rifiuti, 40 delle quali sono state sottoposte a sequestro. Più di 1.763 i soggetti identificati, 103 persone sono state denunciate in stato di libertà per reati connessi all’illecita gestione dei rifiuti, 2 persone arrestate in flagranza di reato ed oltre 85 violazioni amministrative rilevate per un importo superiore ai 200 mila euro.

Circa redazione

Riprova

Scossa di terremoto di magnitudo 3.5 in mare nel Riminese

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 è stata registrata alle 23.03 sulla costa romagnola, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com