Ucraina: manifestazione a Kiev per carcere Tymoshenko

Una piccola folla di circa 300 persone, si è riunita questa mattina a Kiev, per manifestare il secondo anniversario dell’arresto di Yulia Tymoshenko. L’ex premier dell’Ucraina fu arrestata il 5 agosto del 2011 e poi condannata nel seguente mese di ottobre a sette anni per abuso d’ufficio. I manifestanti, hanno protestato presso l’ingresso del Tribunale Pechersky (dove è stata processata), con fotografie di Tymoshenko, bandiere nazionali e T-shirt con sopra scritto “Liberate Yulia.” Sul frequentissimo Kreshchatik, la via del centro di Kiev per eccellenza, sono state esposte fotografie che ripercorrono la parabola dell’ex pasionaria della Rivoluzione filo-occidentale, dai suoi incarichi politici al processo. A Kharkiv, invece, la città dove Tymoshenko sconta la sua pena carceraria (ma da oltre un anno è in ospedale per curare un’ernia al disco), una piccola folla si è ritrovata per ricordare “il secondo anniversario” e ascoltare la figlia dell’ex premier. “Le hanno semplicemente tolto due anni di attività politica”, ha detto Evgenia Tymoshenko, puntando il dito contro un piano politico per tenere lontano la madre dalla politica e reclamando la sua scarcerazione. “La liberazione doveva avvenire molto tempo fa, ma oggi noi ci siamo riuniti qui per esigere questa liberazione. Indipendentemente da ogni cosa e ogni circostanza, lei deve essere con noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com