Serie A, Roma : non è bello quel che è bello ma quel che vince

La squadra di Spalletti vince 1-0 una partita più difficile di quanto sembrasse contro il Cagliari di Rastelli.
La Roma dopo aver vinto per 4-0 in Coppa Italia contro la Sampdoria ospitava il Cagliari dell’ex Borriello, uno che si esalta contro le sue vecchie squadre, membro di una formazione come quella sarda messa bene in campo dal tecnico Rastelli e ricca anche di buone individualità, come la velocità dei vari Farias, Pisacane e dell’ex juventino Isla. La Roma si dispone in campo con l’ordine che ultimamente ha contraddistinto le sue ultime uscite stagionali, ma pur mantenendo il pallino del gioco non riesce a concretizzare le poche palle gol che capitano ai propri attaccanti , su tutti Dzeko che si divora una colossale occasione al 22′ del primo tempo. Nella ripresa le squadre entrano in campo con un piglio più propositivo, e pur senza impensierire molto la retroguardia giallorossa, il Cagliari va anche alcune volte alla conclusione; la partita sembra bloccata, ma dopo parecchi minuti di dominio giallorosso in campo, Rudiger fa partire un cross dalla sinistra sul quale si avventa Edin Dzeko che segna e raggiunge quota 14 in campionato. La Roma trova una vittoria comunque importantissima che le permette di tenere il passo della Juventus e di tenere a distanza il Napoli di 3 punti.
Luigi Viscardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com