Respirano monossido di carbonio sprigionato da un braciere: due vittime a Roma

Tragedia a Roma dove due uomini di 62 e 65 anni sono morti in un'abitazione alla periferia della Capitale, per le esalazioni di monossido carbonio sprigionato da un braciere artigianale in camera da letto.  In gravi condizioni anche una terza persona, ecuadoregna come le vittime, appartenenti tutti alla stessa famiglia.  Intanto sul posto, in via Pomponesco, sono intervenuti gli operatori sanitari con due mezzi, che hanno rianimato e trasportato il figlio di una delle vittime, di 25 anni, in codice rosso all’ospedale S.Andrea. Nell’appartamento c’erano anche altri due figli di una delle vittime. Una è una bimba di quattro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com