Ragù, sovrano assoluto per una settimana

A Palazzo Petrucci, presentazione esclusiva mercoledì 30 gennaio alle 17
Napoli. Torna Ragù 7su7: la presentazione della seconda edizione è per mercoledì 30 gennaio, ore 17, a Palazzo Petrucci, via Posillipo.
Impegnati per l’occasione lo chef della stellata location, Lino Scarallo, con la sua Brigata: spetterà a lui ovviamente il compito di celebrare il re dei sughi partenopei, nella degustazione d’eccellenza prevista a degna conclusione del pomeriggio dedicato all’iniziativa di successo firmata da Mysocialrecipe e LucianoPignataro Wine Blog, che anche stavolta proporrà nelle varie interpretazioni di tanti addetti ai lavori, il tipico delizioso, gustoso e brunito simbolo della cucina partenopea.
Stavolta, la settimana include anche la provincia napoletana e non soltanto la città.
In campo, per una dettagliata esposizione dell’edizione 2019, gli ideatori e organizzatori: il giornalista enogastronomo Luciano Pignataro e la nutrizionista Francesca Marino, CEO di MySocialRecipe. A moderare sarà nuovamente la giornalista Santa Di Salvo.
Patrocinata da Comune di Napoli, Città Metropolitana di Napoli e AIS Associazione Italiana Sommelier, la manifestazione Ragù 7su7 è sostenuta da Pastificio Di Martino per la pasta e Solania per il pomodoro San Marzano, componenti essenziali del matrimonio che dà vita da secoli al famoso primo piatto della tradizione napoletana; poi, Santacosta con la linea Don Andrea della famiglia Pagano, vinificatori da quattro generazioni a San Marzano sul Sarno, e Birra Antoniana, distribuita da Luigi Castaldi Group. Sono inoltre partner dell’iniziativa: Rossopomodoro e La Buona Tavola.
Chiusura appetitosa con sua maestà il ragù, a cura dello chef Lino Scarallo che interpreterà le carni di Like Italy in simbiosi con il migliore pomodori, per un risultato degno dei palato più raffinati. Verrà presentato su degli stuzzicanti finger e valorizzerà le candele spezzate tipiche. Inoltre, personalizzerà la pizza dedicata di Giuseppe Pignalosa, che completerà le proposte appetitose della serata gourmet.
A rendere merito alla kermesse partenopea, contribuirà alla grande il suggestivo panorama posillipino, tra i più belli che si possano godere nella città dal Golfo più famoso e incantevole che si possa immaginare al Mondo. Sarà il degno coronamento di un evento che vuole esaltare la Napoletanità: quale modo migliore di rendere merito a un abbinamento di raro fascino con una vista mozzafiato? Gusto e incanto per siglare un altro sicuro successo che premia l’arte culinaria dell’antica e indimenticabile capitale di un grande regno in cui cultura, storia e ingegno sono stati sempre predominanti ed eccellenti.
Teresa Lucianelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com