Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in collegamento con i giornalisti durante la conferenza stampa nella sede della Giunta in via Santa Lucia a Napoli dove ha annunciato lo stanziamento di 7 milioni di euro a sostegno alla ricerca scientifica in relazione all'emergenza coronavirus . 23 maggio 2020 ANSA / CIRO FUSCO

Ospedale Sarno, Odierna (Lega): “Promesse non mantenute sul Martiri del Villa Malta. Il sindaco dovrebbe dimettersi”

“Dovrebbe rassegnare subito le dimissioni da sindaco perché è stato in grado di portare finito l’ospedale Martiri del Villa Malta”. Ad attaccare il primo cittadino di Sarno, sulla questione ospedale Martiri del Villa Malta, è il coordinatore dell’Agro Sarnese Nocerino e capogruppo in consiglio comunale della Lega Sebastiano Odierna. Una carenza del personale medico ormai cronica sta mettendo in serie in difficoltà non solo il pronto soccorso ma l’intero ospedale. Sulla questione, il consigliere comunale Odierna, è da anni che si sta battendo insieme all’intera opposizione, ma la situazione al Martiri del Villa Malta anziché migliorare peggiora sempre di più.

“L’ospedale di Sarno, da fiore all’occhiello dell’intera provincia di Salerno è stato completamente svuotato in questi ultimi anni.  – continua Odierna – A Sarno si recavano pazienti da ovunque per ricevere assistenza e per sottoporsi ad interventi chirurgici, oggi ci ritroviamo un ospedale ridotto quasi alla chiusura.

Ormai si è creato un clima negativo dove nessun medico vuole venire a Sarno, viste le condizioni disumane in cui si lavora. I primari costretti ad andare a fare turni di lavoro al pronto soccorso, visto che lo stesso pronto soccorso è ridotto come personale medico ad appena 3 unità”. Poi aggiunge Odierna “Il sindaco ha usato l’ospedale come bancomat elettorale. Nonostante il 70% dei voti presi da De Luca a Sarno il governatore in cambio ha pensato di distruggere il nostro ospedale. Il sindaco, dalla sua parte, pur di non contraddire il governatore, ha preferito tacere negli anni senza incidere politicamente. Sono 7 anni che scrive lettere ai vertici Asl e al presidente della Regione, ma forse non si è reso conto che i risultati non solo non sono mai arrivati ma, addirittura, hanno ridotto l’ospedale ai minimi termini.

Caro sindaco può spiegarci dove sono i risultati di tutte queste lettere? A quanto pare è solo carta straccio, l’ospedale si ritrova sulla strada del non ritorno. Sono anni che periodicamente fa annunci trionfalistici dell’arrivo di nuovi medici al Martiri del Villa Malta ma oggi i risultati sono deludenti. Come opposizione abbiamo convocato anche un consiglio comunale monotematico per parlare dell’emergenza ospedale e portare all’attenzione del consiglio le condizioni in cui versa il nosocomio di Sarno, ma pure in quell’occasione pur di coprire il governatore della Campania ha sempre sostenuto che non esisteva un problema ospedale”.

Infine, conclude Odierna, “Ci attiveremo con i consiglieri regionali, con il mondo dell’associazionismo per far sì che l’ospedale non chiuda. Oggi c’è bisogno di una mobilitazione generale: dai medici a tutto il personale sanitario, dalle associazioni alla politica, tutto per evitare la chiusura dell’ospedale. Come opposizione ci attiveremo sin da subito per fare ciò”.

Circa Redazione

Riprova

Governo, per Meloni subito grana Salvini e Berlusconi

La prima prova è la scelta della squadra dei Ministri con la leader di FdI …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com