Mh17: ricordo vittime a ambasciata russa

I parenti delle 298 vittime del volo della Malaysia Airlines abbattuto da un missile sopra l’Ucraina il 17 luglio del 2014 hanno protestato fuori dall’ambasciata russa all’Aja. Secondo un rapporto di una commissione internazionale a guida olandese concluso il mese scorso, il missile fu lanciato da Mosca.

In memoria delle vittime del Boeing 777, per la maggior parte olandesi, oggi su un prato vicino alla sede diplomatica sono state posizionate 298 sedie con altrettante rose rosse su ognuna di esse. Il volo MH17 stava era diretto da Amsterdam a Kuala Lumpur e stava passando sopra l’Ucraina quando è stato colpito. Dopo quattro anni di indagini e un dettagliato esame di immagini e video, una commissione di esperti ha concluso che furono le forze russe a lanciare il missile che disintegro’ l’aereo. Il Cremlino ha respinto le accuse dicendosi di non fidarsi dell’indagine, dalla quale e’ stata esclusa, ribadendo che il missile non poteva appartenere alle proprie forze armate perche’ troppo vecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com