La Spezia. Latitante sorpreso a bere un caffè in bar tribunale, arrestato

È stata la voglia irresistibile di un caffè, a far ‘capitolare’ un latitante algerino. Il 47enne, esperto in rapine e furti d’auto, era evaso dagli arresti domiciliari, lo scorso gennaio. L’uomo, residente a La Spezia, in tre mesi aveva nuovamente ‘avviato’ l’attività illegale, derubando gli automobilisti. Ieri mattina, infine, il passo falso: la scelta del bar, proprio di fronte al Tribunale di Massa, sempre frequentato dalle forze dell’ordine che lo hanno riconosciuto ed arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com