Era farsi

Bambini, i protagonisti della raccolta di poesie ‘Era farsi’ della siciliana Margherita Rimi, neuropsichiatra infantile, impegnata con passione tanto nella tutela dell’infanzia e nella cura dei bambini variamente offesi quanto in un lungo lavoro sulla poesia, perseguito nel tempo con discrezione e con tenacia. In questi suoi versi degli anni 1974-2011, in un linguaggio poetico che colpisce per l’agile semplicità e la verità disarmante, le voci dei bambini presentano un timbro diverso dal solito. “Era farsi” di Margherita Rimi, il libro al centro dell’incontro-reading che si terrà venerdì 8 agosto alle ore 19:00 al Feltrinelli Point Messina. Dialogherà con l’autrice Maria Grazia Insinga, una delle esponenti della Nuova scuola messinese di poesia che parteciperà anche con la presenza di Natalia Castaldi, Diego Conticello, Gianluca D’Andrea, Enrico De Lea. Margherita Rimi, poetessa e neuropsichiatra infantile, svolge da anni una intensa attività nella cura e la tutela dell’infanzia e dell’adolescenza lavorando in particolare contro le violenze e gli abusi sui minori. Collabora alle iniziative culturali promosse dalla Fondazione Antonio Presti Fiumara d’Arte e a varie riviste italiane di poesia. Fra i premi recenti ottenuti, il premio Laurentum 2012 e una segnalazione speciale “Stefano Giovanardi” Premio Brancati Zafferana 2013 per l’opera edita “Era farsi. Autoantologia 1974-2011″ Tra le sue raccolte di versi, sono da segnalare: “Per non inventarmi”, prefazione di Marilena Renda “La cura degli assenti”, prefazione di Maurizio Cucchi ; “Era farsi. Autoantologia 1974-2011″, prefazione di Daniela Marcheschi.

Circa redazione

Riprova

I bambini al tempo del lockdown: il libro di UNICEF Bologna che racconta i sogni dei bambini durante la pandemia

Le speranze, i pensieri e i sogni dei bambini durante il periodo del lockdown raccolti …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com