Ancora pizzica sul palco di M-eat & Sound

Ancora pizzica sul palco di M-eat & Sound: terza notte di musica ed enogastronomia pugliese nell’Arena del Mare di Mancaversa

SAPORI E RITMI DEL SALENTO, CONTINUA LA FESTA. SUL PALCO IL N DALLE 19 FINO A NOTTE FONDA, INGRESSO GRATUITO CON OBBLIGO DI GREEN PASS

Ancora musica live e ospiti, ancora festa nell’Area del Mare di Mancaversa. Terza notte per la quinta edizione di M-eat & Sound, il festival più atteso dell’estate del Sud Salento organizzata dall’Associazione I TrainComune di TavianoRegione Puglia e Distretto Produttivo “Puglia Creativa” in collaborazione con l’agenzia Bestproduction, in programma fino al 21 agosto prossimo.

Confermato il programma della serata: apertura dalle ore 19 con gli speaker di Radio System, in diretta radiofonica con interviste, curiosità e intrattenimento; poi spazio ai profumi inebrianti dell’area gastronomica con prodotti a km0 e tipicità pugliesi da gustare e sorseggiare, da grigliate e arrosti di carni selezionate a prodotti agricoli bio, fino ai calici di Birra Agricola e Birra Salento. Poi ancora musica live e ospiti, ancora ritmi tradizionali salentini e tamburelli, musica da cantare e soprattutto da ballare con gli Alla Bua, altra icona musicale del Tacco d’Italia da oltre 10 anni attiva con migliaia di concerti nel Salento, in Italia e in Europa.

Alla Bua, sul palco del festival tavianese, si esibiranno nell’ultimo lavoro “Tu’s i zoì”. Il gruppo nasce nel 1990 dalle esperienze più tradizionali della cultura musicale salentina. Il significato etimologico di Alla Bua sembrerebbe provenire dalla lingua grica e significherebbe altra via, altra cura, altra malattia, medicina alternativa. Gli Alla Bua presenteranno lo spettacolo “Tu si Zoì” (questa vita) che è anche il titolo del loro ultimo singolo inedito, e vuole portare a meditare sul senso del nostro essere e della nostra vita. Sono sei i componenti del gruppo, Fiore Maggiulli (tamburello), Francesco Coluccia (fisarmonica), Emanuele Massafra (violino), Dario Marti (chitarra), Gigi Toma (voce) e Irene Toma (oboe).

L’ingresso sarà gratuito, consentito ai soli possessori di Green Pass (da anni 12 in su) ovvero con certificazione di chiusura ciclo vaccinale, attestazione di tampone negativo effettuato massimo nelle 48 ore precedenti o certificato di guarigione da Covid-19 e obbligo di consumazione all’interno. L’intera manifestazione, oltre a puntare sulla convivialità, la solidarietà e il rispetto ambientale, grazie alle rinnovate partnership con Cuore Amico ed Ecofesta Puglia, nel 2021 vuole garantire il rispetto delle disposizioni nazionali per il contenimento del Covid-19, garantendo la massima sicurezza per tutti i partecipanti.

Circa Redazione

Riprova

Artigiano in Fiera: fino a domenica 26 aziende trentine negli spazi di Fieramilano

Taglio del nastro per quello che è diventato il più importante evento internazionale dedicato all’artigianato …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com