Il Festival Puccini il 20 agosto con nuova produzione di Turandot

Il Festival Puccini archivia con un TUTTO ESAURITO anche l’ultima recita della fortunata ed apprezzata nuova produzione di Turandot. (venerdì 20 agosto)

In scena torna nei panni di Calaf il tenore Amadi Lagha che sfida la principessa Emily Magee, sciogliendo tutti gli enigmi e cedendo sulle note del finale di Luciano Berio diretto da John Axelrod all’amore per il giovane principe

Tra gli ospiti di questa ultima rappresentazione l’Ambasciatore del Giappone in Italia Hiroshi OE

Una stagione d’opera da SOLD out quella che sta per concludersi sulle rive del Lago Massaciuccoli che ha registrato il tutto esaurito in ognuna delle 8  recite già  andate in scena nel Gran Teatro all’aperto e che calerà il sipario sabato 21 agosto con l’ultima recita di La Bohème.

Nel cartellone d’opera del Festival Puccini 2021 apprezzatissima dal pubblico e dalla critica la nuova produzione dell’Incompiuta pucciniana TURANDOT (regia di Daniele Abbado) – Giacomo Puccini morì prima di poter terminare l’opera, gli mancava proprio poco, ormai: il finale del III atto, in cui doveva avvenire il duetto tra Turandot e Calaf, la scena del bacio, e la celebrazione dell’Amore come redenzione. Puccini si tormentò fino ai suoi ultimi giorni dietro a questo finale ma non riuscì a concludere l’opera. Lo ha fatto Luciano Berio attingendo ai suoi ultimi appunti: 36 pagine di musica disposte su 22 fogli.  Un finale presentato per la prima volta a Torre del Lago nell’apprezzata direzione di John Axelrod alla guida sul podio dei solisti e di una ottima Orchestra del Festival Puccini, che si conferma una compagine con riconosciute qualità nell’esecuzione della partitura pucciniana. Le scene – realizzate alla Cittadella del Carnevale di Viareggio – e i costumi (ideati da Giovanna Buzzi) rispettano ed enfatizzano il clima favolistico che la scrittura musicale di Giacomo Puccini crea per l’ultimo capolavoro del Maestro. Il soprano americano Emily Magee nel ruolo di Turandot, e la giovane e talentuosa Emanuela Sgarlata è Liù. Sul palcoscenico ancora il tenore Amadi Lagha, beniamino del pubblico di Torre del Lago.  Completano il cast Timur Nicola Ulivieri, Ping Giulio Mastrototaro, Pong Marco Miglietta, Pang Andrea Giovannini, L’Imperatore Altoum Kazuki Yoshida, Il Principe di Persia Giovanni Cervelli, Un Mandarino Francesco Facini, I Ancella Fleur Strijbos, II Ancella Luisa Berterame. Il Coro del Festival Puccini è diretto da Roberto Ardigò e il Coro delle Voci Bianche del Festival Puccini è istruito da Viviana Apicella. Sulla scena le traduzioni in cinese tratte dalle parole del libretto sono a firma di Giuseppe Avino.

Ricordiamo che a partire dal 6 agosto 2021, in attuazione del DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105, è richiesto a tutti gli spettatori del Festival Puccini di esibire agli ingressi del Teatro, oltre al biglietto, il certificato verde o green pass.

Circa Redazione

Riprova

Professione Magicomio – dal 9 dicembre Teatro 7 OFF di Roma

PROFESSIONE MAGICOMIO di e con FRANCESCO SCIMEMI E FRANCESCO FRATTARELLI Dal 9 al 19 dicembre …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com