Ablyazov: Gasparri, e lo chiamano ancora dissidente?

“Mentre si nota sulle spiagge di Cannes l’assenza degli inviati di punta dei grandi giornali italiani che hanno fatto di Ablyazov un martire anzitempo, non posso non sottolineare la determinazione con cui i francesi ne hanno deciso l’arresto. Avevo detto più volte di essere prudente prima di considerare questa persona un dissidente, una sorta di Garibaldi dei tempi moderni. Potrebbe invece essere un pericoloso truffatore. Tra l’altro, la villa a Casal Palocco, una con piscina a Londra e poi a Cannes: ci si chiede come possa avere un tenore di vita così lussuoso. Ci sembra quindi sbagliato che gli organi d’informazione, compresi i telegiornali del servizio pubblico, e alcune realtà istituzionali lo definiscano ancora un dissidente. Inviterei tutti alla prudenza. In Kazakistan distinguere i buoni dai cattivi è un esercizio pressoché impossibile per la scarsa credibilità di tanti esponenti di quella realtà. Ci auguriamo che il caso venga affrontato nelle sedi istituzionali con l’adeguata determinazione. Inviterei i tanti giornalisti italiani a essere più prudenti, dopo essersi abbandonati a giudizi francamente risibili di fronte a personaggi così inquietanti. Evidentemente per loro uno come Garibaldi o un signore che passa da una villa all’altra in Europa sono la stessa cosa. Per noi no”. Lo dichiara Maurizio Gasparri (Pdl), vice presidente del Senato.

Circa redazione

Riprova

15^ Edizione Premio Letterario Letizia Isaia per autori ed editori italiani anno 2017

L’Associazione Nazionale Luci Sulla Cultura comunica che la Giuria del Premio Letterario Letizia Isaia composta …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com