Venezia: tromba d’aria spaventa la città. Ingenti i danni

Una violenta tromba d’aria si è abbattuta su alcune isole del litorale veneziano e su Sant’Elena, causando danni rilevanti all’isola della Certosa, soprattutto sul patrimonio arboreo della stessa, con centinaia di alberi abbattuti. E’ quanto riporta la Protezione civile comunale dopo aver fatto una prima rilevazione nella zona. Gli edifici restaurati recentemente non appaiono danneggiati. Molto danneggiato invece il chiostro e distrutto completamente il plateatico del ristorante dell’isola. Danni pesanti, ancora da quantificare, anche a Sant’Erasmo, con case e capannoni danneggiati e alberi abbattuti. Per quanto riguarda Sant’Elena, sono stati abbattuti numerosi pini marittimi e un platano è caduto sul muro di cinta dello stadio Penzo. Inoltre, è stata devastata l’area del diporto velico, la punta estrema estrema di Venezia verso il Lido.
Decine di barche sono state accatastate dalla violenza delle raffiche una sull’altra e sono caduti dei container di servizio di una società remiera. Dei ragazzi, che stavano seguendo dei corsi, sono rimasti bloccati e sono stati ‘liberati’ dai vigili del fuoco. Uno ha riportato una escoriazione alla testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com