Vantaggiato. Rivelazione shock: le bombole erano sei

Giovanni Vantaggiato, reo confesso dell’attentato di Brindisi del 19 maggio scorso, avrebbe preparato 6 bombole per l’esplosione, ma ne avrebbe utilizzate la metà perché nel bidone per rifiuti ne entravano solo 3. Lo ha riferito l’uomo al suo legale, Franco Orlando, durante un colloquio di due ore in carcere. Entro la fine della settimana la difesa di Vantaggiato presenterà ricorso al tribunale del Riesame contro l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com