Usa, inchiesta su attacco a sinagoga Texas: 2 arresti in Inghilterra

Due adolescenti sono stati arrestati in Inghilterra nell’ambito delle indagini sull’attacco di sabato a una sinagoga del Texas, negli Stati Uniti. I due sospetti sono stati fermati a Manchester: i dettagli sulla loro identità non sono stati resi noti, ma la polizia locale ha confermato di essere impegnata nell’assistenza all’inchiesta delle autorità Usa. La polizia di Manchester, citata dalla Bbc, ha riferito che i due adolescenti sono stati arrestati “nell’ambito delle indagini in corso sull’attacco” e sono stati tenuti in custodia per essere interrogati.

Il cittadino britannico Malik Faisal Akram, 44 anni, di Blackburn, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco dalla polizia a Colleyville, dopo un blitz che ha permesso di liberare le quattro persone rimaste per circa 11 ore in ostaggio in una sinagoga della congregazione Beth Israel. Secondo fonti della polizia statunitense, Akram è arrivato nel Paese attraverso l’aeroporto internazionale JFK di New York due settimane fa. Il fratello di Akram, Gulbar, ha confermato la sua morte in una dichiarazione pubblicata sulla pagina Facebook della comunità musulmana di Blackburn. Si è scusato con le vittime e ha detto che suo fratello soffriva di problemi di salute mentale.

Circa redazione

Riprova

Finlandia conferma, sospese forniture di gas russo

La Russia ha sospeso le esportazioni di gas naturale alla Finlandia, come già preannunciato nella giornata di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com