La delegazione del GRUPPO PARLAMENTARE “FRATELLI D’ITALIA” DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E DELLA CAMERA DEI DEPUTATI,in occasione delle consultazioni (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Ucraina e Meloni: “Governo privo di visione, posizione Italia non chiara”

“Siamo oggi più fieri di ieri di trovarci all’opposizione di un governo privo di visione e di identità anche di fronte alle grandi sfide della storia. Ma questo non ci rallegra perchè lo spettacolo terribile al quale il mondo assiste coinvolge l’Italia e la sua credibilità e lo fa nel momento in cui con Macron è presidente di minoranza e Scholz titubante, l’Italia avrebbe l’occasione di svolgere un ruolo da protagonista, invece lei si presenta in Ue con una risoluzione che non chiarisce bene la posizione dell’Italia”,  ha detto la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nel suo intervento in Aula dopo le comunicazioni del Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Nel Consiglio europeo, ha precisato la leader di FdI, “in un momento in cui, con Macron Presidente di minoranza, e Scholz sempre più titubante, l’Italia avrebbe l’occasione storica di giocare un ruolo da protagonista sullo scacchiere internazionale. Invece – ha proseguito la Meloni rivolgendosi al premier e riferendosi alla crisi ucraina – lei si presenta al Consiglio europeo con una risoluzione che è di fatto il manuale Cencelli applicato alla geopolitica. C’è qualcosa per tutti: per i finti pacifisti, per i nostalgici dell’Unione sovietica, per i filoamericani, per gli adepti di Bruxelles. Tutto rigorosamente scritto in maniera che ciascuno possa rivendicare di averla spuntata e quindi inevitabilmente con una risoluzione che non chiarisce bene la posizione dell’Italia”.

”Volete rimanere ambigui, ma penso che questo non sia il tempo dell’ambiguità, penso che questo sia il tempo in cui una nazione come la nostra fa le scelte necessarie a difendere i suoi interessi nazionali. Questo è il momento in cui si distinguono i leader dai follower, cioè coloro che hanno il coraggio di indicare una rotta alla nazione, da quelli che invece pensano che si possa fare cassa elettorale sulla pelle della nazione. L’Italia non può permettersi di essere l’anello debole dell’Occidente, cioè del sistema di alleanze commerciali, di difesa, economiche del quale fa parte da sempre”,  ha affermato Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia.

Circa Redazione

Riprova

Sicilia, Attacco hacker al comune di Palermo, Csa-Cisal: “Rubati i dati dei lavoratori, pronte le richieste di risarcimento danni”

“I dati sensibili di migliaia di dipendenti del comune di Palermo sono finiti sul dark …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com