Monti a Londra: colloquio a porte chiuse con investitori internazionali

Giornata movimentata quella del premier  Mario Monti, volato oggi a Londra. La sua agenda prevede degli incontri importanti con il primo ministro David Cameron, il suo vice Nicholas Clegg, il capo dell’opposizione laburista Ed Miliband. Ma il cuore della visita di Mario Monti a Londra non saranno gli incontri politici, bensì l’ora di colloquio a porte chiuse con oltre 100 investitori internazionali al London Stock Exchange. A loro il premier spiegherà personalmente quello che l’Italia sta facendo in termini di consolidamento fiscale e soprattutto di misure per la crescita, a loro ribadirà la linea italiana che non cambia, nonostante la replica secca di Berlino all’intervista sul Financial Times con cui Monti era tornato a sollecitare più impegno da parte della Germania.
Con David Cameron, nella colazione di lavoro fissata per le 13 ora di Londra, le 14 in Italia, Monti parlerà soprattutto di crescita, che per il premier in Europa passa soprattutto attraverso il completamento del mercato interno. E anche con questa argomentazione, cui Cameron è molto sensibile, il Professore proverà a riportare la Gran Bretagna in seno all’Europa, dopo l’autoesclusione dal fiscal compact. Più complicato invece affrontare l’argomento Tobin Tax: “Può avere senso nell’Europa a 27: non so se lo avrebbe sul piano dell’eurozona”, aveva detto Monti mercoledì scorso a Berlino. Ovvero, deve riguardare anche la City. Che invece non ne vuol sentire parlare, come il primo ministro.

Monti proverà dunque a coinvolgere la Gran Bretagna anche nella partita che si aprirà dopo l’accordo sul fiscal compact, sulla realizzazione compiuta del mercato interno, condizione imprenscindibile per la crescita. E forse orecchie più attente le troverà in Nicholas Clegg, il vice primo ministro liberal democratico che Monti incontrerà alle 18,30, prima di vedere anche il leader del partito Laburista Ed Miliband. In mezzo a tutti gli impegni, Monti tornerà per un’ora al mestiere di professore, con la Lecture alla London School of Economics sul tema “La Ue nell’economia globale: sfide per la crescita”.

Circa Piera Toppi

Riprova

Beatrice Venezi a Cirinnà: ‘I miei valori sono Dio, Patria e Famiglia, base della società’

«Ho valori conservatori come Dio, Patria e Famiglia che sono alla base di ogni società …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com