Monica Ferrarini presenta a Roma l’artista guatemalteca Marta H. Reyes

 

 

Verrà inaugurata mercoledì 11 maggio, restando aperta fino all’ 11 giugno, presso la Sala Dalì dell’Instituto Cervantes di Roma, la personale pittorica dell’artista guatemalteca Marta H.Reyes. La mostra, curata da Monica Ferrarini, è intitolata Energia dell’Alma’ e rientra nel calendario eventi istituzionale del mese del Guatemala, godendo del Patrocinio dell’Ambasciata del Guatemala e dell’ Instituto Cervantes di Roma. Marta Reyes è un’artista guatemalteca della tecnica astratta e la sua produzione pittorica è qualcosa che va al di là della semplice figurazione, perché è un percorso di ricerca denso di realtà soggettiva, di pensieri e di sentimenti che esprimono un mondo intimo e privato dove l’arte rappresenta uno spazio di transizione tra realtà esteriore e interiore. ‘Energia dell’Alma’, anche nel titolo ci vuole dire che si osserverà l’espressione dell’anima dell’artista che racchiude un intero percorso interiore, fortemente ancorato alle sue origini storiche e personali. Non è pensabile che si possa, anche artisticamente, esprimere qualcosa che possa rifuggire distaccandosi dalla storia atavica del suo popolo. Il solo fatto di nascere in un luogo implica necessariamente un coinvolgimento, sia esso consapevole o inconsapevole. La consapevolezza, come avviene con Marta, esplode nella sua anima e, di conseguenza, nelle sue opere. In ogni suo quadro segni, linee e colori diventano un messaggio che va correlato al contesto sociale originario dell’artista. Ritroviamo i colori vivi ed energetici della sua Terra, l’orgoglio di appartenenza alla Terra guatemalteca e alla cultura maya e la forza dirompente della Natura, ma c’è qualcosa di più, qualcosa che va oltre e al di là del contesto oggettivo, che si riallaccia sempre all’intimità dell’autrice, alla sua esperienza vissuta e a ciò che è rimasto in sospeso. Marta è nata nel paese della eterna primavera, culla della cultura maya, e avvicinandosi alle sue opere con lo sguardo e con la mente si attraversano e si dividono i percorsi conoscitivi della sua vita. La sua forza espressiva delle sue opere diviene anche violenta ma resterà sempre fortemente evocativa. Marta Reyes vive oggi a Roma.

Roberto Cristiano

 

 

 

 

 

3e4ef6_933125f167264ce39de23db6014f4f86                                       3e4ef6_f6e43fc78c6d431f8ff2d8e786e5382e

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com