METEO: apice del CALDO, punte di oltre 30°C

Sta entrando nella sua fase culminante l’anticiclone in rimonta sul Mediterraneo centrale, alimentato da correnti calde in risalita dal Nord Africa. Porterà condizioni di bel tempo prevalente sull’Italia fino a ridosso del weekend con temperature in aumento su tutte le regioni con temperature massime diffusamente intorno a 30°C e localmente anche oltre. Sarà però solo una fiammata di breve durata, quantomeno al Centro-Nord che entro la fine della settimana sarà raggiunto da nubi ed alcuni rovesci o temporali.

GIOVEDÌ sarà una giornata in gran parte soleggiata con temperature in aumento rispetto alle 24 ore precedenti. Faranno eccezione alcuni banchi di nubi sparse su Nordovest ed isole maggiori, mentre nel pomeriggio una certa variabilità interesserà le zone alpine, l’Appennino centro-settentrionale e le zone interne delle isole maggiori, dove potrà formarsi qualche rovescio sparso che si esaurirà comunque entro sera. Temperature massime fino a 29/31°C al Nord, sulle zone interne delle centrali tirreniche, della Sardegna ed in Puglia.

VENERDÌ anticiclone in ulteriore rinforzo e temperature in aumento ancora di alcuni gradi tanto che per molte regioni si tratterà del fase culminante dell’ondata di caldo. Ci aspetta dunque una giornata stabile e in gran parte soleggiata, anche se con una lieve variabilità lungo le Alpi, tanto che nelle ore diurne è atteso qualche scroscio di pioggia o locale temporale. Anche lungo l’Appennino si assisterà allo sviluppo di un po’ di variabilità diurna, associata ad episodici rovesci sul settore centro-settentrionale, in esaurimento in serata. Sempre la sera tendenza ad aumento della nuvolosità da ovest sulla Sardegna. Le temperature massime si porteranno fino a 31/33°C al Nord, sul Tavoliere delle Puglia, Materano ed entroterra sardo, ma si avvertirà anche una certa sensazione di afa su Val Padana e regioni tirreniche.

Meteo. Le temperature massime attese venerdì
Meteo. Le temperature massime attese venerdì

WEEKEND. Si assisterà ad un certo aumento della nuvolosità al Centro-Nord per il passaggio di un impulso instabile che porterà qualche rovescio o temporale soprattutto sull’arco alpino e causerà una diminuzione delle temperature, soprattutto al Nord e sulle regioni tirreniche, mentre al Sud proseguirà la fase calda.


Circa Redazione

Riprova

Variante Delta: focolaio tra Piacenza e Cremona, 24 casi

In sei giorni l’Ausl di Piacenza ha sequenziato, rintracciato e isolato 24 casi di variante …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com