epa04434852 A picture taken from Turkey shows an Islamic State (IS) flag displayed by militants in the east of Syrian Kobani city, at the Syria-Turkey border near Sanliurfa, 06 October 2014. IS militants captured part of a strategic hill overlooking the southern entrance to the besieged Kurdish town of Kobani on Syria's border with Turkey, a monitoring group said. The Islamic State's reported advance came despite what appeared to be the most intense airstrikes yet on jihadist forces around the town by a US-led coalition that formed to fight the militants. EPA/SEDAT SUNA

L’Ue rinnova regime sanzioni contro l’Isis e al Qaeda

Il Consiglio dell’Ue ha rinnovato oggi il regime di sanzioni dell’Unione europea contro l’Isis e Al-Qaeda e il relativo elenco di persone soggette a misure restrittive per un altro anno fino al 31 ottobre 2021. La decisione è stata presa alla luce della minaccia terroristica in corso.
Le sanzioni dell’Ue consistono in un divieto di viaggio verso l’Unione europea e un congelamento dei beni per i singoli e anche per gruppi ed entità. Inoltre, alle persone ed entità dell’Ue è vietato mettere fondi e risorse economiche a disposizione di coloro che figurano nell’elenco. Cinque persone sono attualmente soggette a misure restrittive.
L’Ue è stata in grado di adottare autonomamente misure restrittive contro l’Isis e Al-Qaeda e le persone, i gruppi, le imprese e le entità ad essi associate, dal settembre 2016.

Circa Redazione

Riprova

Biden e team in attesa del 14 dicembre

Settimana decisiva – intanto – per il futuro governo di Biden. Ufficializzato il team che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com