I migranti in Turchia potranno lavorare

 La Turchia adotterà misure che permetteranno ai profughi di avere accesso, durante la loro permanenza nel Paese, al mercato del lavoro e ai pubblici servizi, inclusi scuole e sanità, si legge nel piano d’azione Ue-Turchia, per il quale l’Europa intende mobilitare fino ad un miliardo di euro per il 2015-2016 a favore di Ankara. L’attuazione del piano sarà immediata a guida congiunta e monitorato da Commissione europea, Alto rappresentante Ue Federica Mogherini e governo turco.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com