Bussa alla porta e arriva il cane per fargli le feste, poliziotto spara tre colpi e lo uccide

Ha bussato ad una casa nel sud della Florida e, quando la porta si è aperta, ha visto uscire un cane che andava verso di lui e, forse spaventato, ha aperto il fuoco uccidendolo. Secondo quanto riportano diverse testate americane, infatti, il poliziotto non si sarebbe accorto che la femmina di bulldog terrier voleva solo fargli le feste e per questo le ha sparato tre colpi alla testa. L’agente era andato a bussare alla porta per comunicare che l’auto parcheggiata nel vialetto di casa aveva lo sportello aperto. Quando la padrona di Duchessa ha risposto, aprendo la porta, l’agente ha fatto alcuni passi indietro e si è accorto che stava uscendo un cane. Ma, come affermato dalla proprietaria, la bulldog di due anni era corsa fuori solo per fare le feste. Il filmato del video di sorveglianza della casa sembra confermare la versione della donna, secondo la quale Duchessa non avrebbe aggredito il poliziotto e non avrebbe neanche abbaiato. Prima che potessi anche fare qualcosa,  ha raccontato Gillian Palacios,  l’agente aveva impugnato la pistola e sparato. Lei era solo curiosa,  non abbaiava e non stava ringhiando. Secondo quanto emerso, la donna, -che si occupa dell’associazione no profit ‘This is the dog’,  stava preparando il figlio per andare a scuola, caricando intanto alcune cose nella sua auto parcheggiata nel vialetto. Come spesso accade, nel fare questo aveva lasciato la porta della vettura aperta per far salire poi il loro secondo cane e andare dal veterinario assieme al figlio di 8 anni. E in quel momento è arrivato il poliziotto. Dopo l’incidente l’agente è stato messo in congedo. Secondo un portavoce della polizia della Florida, Ken Armenteros, i poliziotti non hanno il lusso del ‘senno di poi’; dobbiamo utilizzare le informazioni che abbiamo in una frazione di secondo e ogni agente deve prendere una decisione con le informazioni di cui dispone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com