Attentati a Parigi, blitz della polizia. Agenti feriti, morto un passante

La polizia francese ha lanciato stamani un blitz contro la presunta mente degli attentati di Parigi, Abdelhamid Abaaoud. Ci sarebbero almeno tre morti nell’operazione della polizia francese scattata questa mattina intorno alle 4.30 nel sobborgo di Saint-Denis, a nordest di Parigi a Saint-Denis, a 800 metri dallo Stade de France. Si tratterebbe di una donna kamikaze, che si sarebbe fatta esplodere, di uno dei terroristi barricati nell’appartamento e di un passante. Testimoni parlano di circa 15 minuti di spari, ripresi mezz’ora dopo, e di forti esplosioni. La polizia avrebbe individuato un covo di terroristi, dove sarebbero al momento barricate 5 persone, tra cui uno dei ricercati per gli attacchi di venerdì notte. L’obiettivo del raid, come dicevamo, è la mente degli attentati il belga di origine marocchine Abdelhamid Abbaoud, di cui da anni si erano perse le tracce. Non è chiaro però se il 28enne membro dell’Isis sia una delle persone all’interno dell’appartamento. Al momento ci sono tre fermi e diversi feriti tra i poliziotti. L’operazione è ancora in corso a Saint-Denis. La polizia ha chiuso il centro cittadino e chiesto a tutti di rimanere in casa. A Saint-Denis sono stati fermati i trasporti pubblici. Le scuole restano aperte tranne che nel centro della cittadina, ormai sprangato dalle forze dell’ordine. Un elicottero sorvola la zona. Testimoni sul posto parlano di esplosioni e spari a raffica. La polizia ha invitato tutta la popolazione a rimanere in casa durante tutto lo svolgimento dell’azione, a poche centinaia di metri dalla basilica di Saint-Denis e lo Stade de France.

Cocis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com