Afghanistan. 45 vittime, in un attentato kamikaze nel nord del paese

In un nuovo attentato suicida avvenuto nella città di Kunduz, nel nord dell’Afghanistan, hanno perso la vita 45 persone.  Lo riporta l’agenzia d’informazione ‘Dpa’, precisando che l’uomo si è fatto esplodere nel momento in cui si trovava in mezzo ad un gruppo di agenti di polizia. Secondo le prime informazioni diffuse dalla stampa locale, tra le vittime ci sarebbero 11 agenti. L’attentatore suicida “si è fatto esplodere a pochi passi dalla linea creata dagli agenti per contenere i dimostranti”. La dimostrazione si stava svolgendo nel centro della città. I feriti si contano a decine, riferiscono le fonti mediche. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com