Ucraina: Duma valuta ritiro Mosca da Oms e Wto

La Russia potrebbe decidere di uscire da una serie di organizzazioni internazionali tra cui l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) e l’Organizzazione mondiale del Commercio (Wto). Secondo quanto riferito dal vicepresidente della Duma, Piotr Tolstoy, il ministero degli Esteri ha inviato alla Camera bassa del Parlamento russo un elenco di accordi da cui valutare il ritiro. “Intendiamo esaminarlo insieme al Consiglio della Federazione”, il Senato, ha spiegato il deputato del partito di governo Russia Unita. “La Russia si è ritirata dal Consiglio d’Europa, ora il prossimo passo è ritirarsi dall’Oms e dal Wto, che hanno trascurato tutti gli obblighi nei confronti del nostro Paese”, ha aggiunto Tolstoy. “C’è del lavoro da fare per rivedere i nostri obblighi internazionali, i trattati, che oggi non portano benefici, ma danni diretti al nostro Paese”, ha concluso il parlamentare.

Circa redazione

Riprova

Ucraina, Kiev: “Attacchi russi a Lugansk su nove fronti”

Gli attacchi dei soldati russi nella regione di Lugansk, nell’Est dell’Ucraina, sono concentrati su nove …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com