TRASPORTI, BARBUTO (M5S): Servizi ferrovie al sud non possono essere di serie B

“Se vogliamo un trasporto ferroviario efficiente e all’altezza delle sfide europee che abbiamo davanti a noi non possiamo pensare che ci siano viaggiatori di serie A e di serie B. Eppure, è quello che accade continuamente sui frecciargento e intercity di Trenitalia dove, per contratto siglato con Rfi, non esiste il servizio wi-fi nella tratta Genova-La Spezia, Caserta-Lecce e da Salerno a Reggio Calabria”. è quanto afferma in una nota la deputata del Movimento 5 Stelle in commissione Trasporti Elisabetta Barbuto. “La risposta fornita in commissione dal Mims – aggiunge la deputata M5S – non solo è inaccettabile ma nulla muove sulle possibili soluzioni. Quello che invece delinea senza tema di smentita è un’Italia a due velocità. I viaggiatori che, in particolare, utilizzano queste linee non possono svolgere alcuna attività lavorativa a meno che non abbiano un collegamento wi-fi personale. Una situazione intollerabile anche in considerazione del fatto che sulla direttrice Salerno-Reggio Calabria si eseguiranno lavori per l’Alta Velocità secondo i progetti del Pnrr, visto il valore strategico dei corridoi commerciali e dell’intermodalità con porti e aeroporti. Non possiamo pensare che il Mezzogiorno sia sempre un passo indietro rispetto alle altre aree del Paese. Ci attiveremo nelle sedi opportune per avere risposte chiare e definitivamente risolutive di un problema reiteratamente segnalato, ma da sempre, con tutta evidenza, sottovalutato”, conclude Barbuto.

Circa Redazione

Riprova

Berlusconi tende la mano all’amico Putin: “Europa deve far accogliere a Kiev le sue domande”. È polemica

Fanno discutere, ancora una volta, le parole di Silvio Berlusconi sulla guerra in Ucraina e …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com