Sindaco del lodigiano morto: trovato impiccato nel municipio

Claudio Manara, sindaco di Corte Palasio (Lodi), è stato trovato senza vita ieri sera, impiccato nella sede municipale del Comune che amministrava. La moglie, 44enne, si è preoccupata quando non l’ha visto tornare a casa. Scoprendo che l’auto del marito era ancora parcheggiata davanti agli uffici comunali, si è recata sul posto, anche se il politico, 67 anni, in carica da maggio 2019, era solito trattenersi fino a tardi nel suo ufficio. Stavolta però non Manara non aveva tardato per terminare il lavoro e all’interno del Municipio, chiuso a chiave, è stato trovato il corpo senza vita del marito. Sul fatto indagano i carabinieri di Lodi. Tutto – a quanto si apprende da fonti investigative – porta a ritenere che Manara si sia suicidato, probabilmente un’ora prima del ritrovamento del corpo, avvenuto intorno alle 21. Solo il giorno prima il sindaco aveva tenuto un’assemblea per illustrare il bilancio del mandato in scadenza e annunciare le linee del nuovo programma. Una serata che “purtroppo non si è conclusa elegantemente”, ha scritto poche ore prima della morte il sindaco in un post pubblicato su Facebook. Sotto shock la comunità di Corte Palasio, che conta circa 1.500 abitanti: solo nel giugno del 2022 l’ex sindaco Pierangelo Repanati, 57 anni, fu a sua volta trovato morto nella propria abitazione. Anche in quel caso le circostanze della morte che furono oggetto d’indagine da parte della Procura di Lodi.

Circa redazione

Riprova

Scossa di terremoto di magnitudo 3.5 in mare nel Riminese

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 è stata registrata alle 23.03 sulla costa romagnola, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com