Signa. Macellazione abusiva, sequestrata azienda agricola

Un’azienda agricola di Signa è stata sottoposta a sequestro preventivo in seguito a un’indagine dei carabinieri su un’attività di macellazione abusiva. Gli accertamenti sono stati avviati dai carabinieri di Signa e conclusi dal Nas di Firenze. Sequestrati anche 151 animali tra bovini, ovicaprini, suini e pollame oltre a 6 cani. Quattro le persone denunciate. Un’azienda agricola di Signa è stata sottoposta a sequestro preventivo in seguito a un’indagine dei carabinieri su un’attività di macellazione abusiva. Gli accertamenti sono stati avviati dai carabinieri di Signa e conclusi dal Nas di Firenze, con successivo sequestro disposto dal gip fiorentino. Sequestrati anche 151 animali tra bovini, ovicaprini, suini e pollame oltre a 6 cani. Quattro le persone denunciate. L’attività di macellazione sarebbe stata eseguita senza alcun rispetto della disciplina posta alla salvaguardia del benessere animale e con grave rischio per la salute, in quanto operata in assenza di qualunque norma igienica. La carne destinata al consumo umano, inoltre, è risultata proveniente da capi animali privi di controllo veterinario ed affetti da patologie mai trattate. La stessa azienda e il suo titolare, recentemente, erano stati oggetto di verifiche che avevano rilevato situazioni di irregolarità per l’attivazione di una discarica abusiva, maltrattamenti ad uno dei cani di proprietà e numerose mancanze nell’aggiornamento dell’anagrafe zootecnica e relativamente alle comunicazioni dei decessi aziendali di animali domestici, per le quali erano state irrogate diverse sanzioni amministrative. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com