MotoGp: Stoner, mi ritorno a causa della Dorna

In un’intervista con un canale televisivo australiano, Casey Stoner ha rilasciato alcune dichiarazioni particolarmente interessanti in merito alla sua decisione di lasciare il circus della MotoGP a fine anno, oltre ad alcune rivelazioni su quelli che sono i suoi reali progetti per il futuro. Il due volte campione della MotoGP ha spiegato che la sua decisione di lasciare prematuramente la MotoGP non é dovuta ad un solo problema, ma piuttosto ad una combinazione di problemi, tra cui spicca la mancanza di passione che derivava dal modo in cui la Dorna gestisce il Motomondiale. Più specificatamente Stoner ha puntato il dito verso Carmelo Ezpeleta, le cui decisioni più recenti non sono piaciute affatto al campione australiano: “Penso che sia in buona parte responsabile della situazione in cui ci troviamo oggi, ha detto Stoner a Channel Ten, le decisioni che hanno preso e la direzione che hanno dato a questa classe non mi piacciono per niente, e certe sue opinioni, di Ezpeleta, non mi trovano affatto d’accordo”. L’attuale campione della MotoGP ha anche dichiarato che a lui piacerebbe vedere l’astro nascente della Moto2 Marc Marquez prendere il suo posto nel 2013, ma lamenta il fatto che le regole introdotte dalla stessa Dorna non lo permetterebbero: “Naturalmente Marc Marquez sarebbe il candidato perfetto per il mio posto in HRC se non fosse per questa “regola del rookie”, che a mio parere è un’altra decisione sbagliata ed é un’altra delle tante cose che non mi piacciono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com