La Juve vince la prima con fatica. Ronaldo bene ma non segna

La Juve di Cristiano Ronaldo vince la prima partita sudando sette camice. Solo nei minuti di recupero ha trovato il successo battendo in casa un Chievo tenace e bello da vedere. CR7 ha assaggiato il campionato di calcio italiano e subito si è reso conto delle differenze con quello spagnolo. Tutti si aspettavano il suo primo goal che non è arrivato: lui ci ha provato, ha tirato da tutte le parti del campo ma la palla non è entrata mai in porta grazie alle parate del portiere Sorrentino e alla sua poco lucidità nel finalizzare le azioni. Ma quando ha la palla tra i piedi incute timore agli avversari. Per i campioni d’Italia la prima non è stata una passeggiata al Bentegodi anche se sono andati in vantaggio dopo solo due minuti con Khedira. Massimiliano Allegri deve ancora lavorare sulla tattica e sui nuovi arrivi che devono assimilare i suoi schemi di gioco. Il lavoro da fare è ancora lungo anche perché siamo ancora al calcio d’agosto dove i cantieri aperti per gli allenatori sono ancora tanti. Alla fine arrivano i tre punti per la Juve ma sono punti sofferti.

La partita inizia bene per la Juve che subito passa in vantaggio con Khedira che gira in area un cross proveniente da un calcio piazzato. I bianconeri giocano sul velluto e fanno paura a Sorrentino in diverse occasioni ma la palla non entra nella porta. Ed ecco che il gol lo trova il Chievo con Stepinski. Il primo tempo si chiude in parità. La ripresa inizia con una Juve più solida che inizia a giocare seriamente a calcio: tante le occasioni create dagli uomini di Allegri ma a sorpresa a passare in vantaggio sono i padroni di casa. Cancelo commetto un fallo in area di rigore e Giaccherini realizza dagli undici metri. Poi è solo e sempre Juve in un finale al cardiopalma. E’ un vero assedio alla porta di Sorrentino che riesce a superarsi in diverse occasioni. Prima c’è un gol annullato per fallo di Ronaldo sul portiere del Chievo e poi la zampata finale di Bernardeschi che al 93’ regala la vittoria e i primi tre punti alla Juve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com