Champions League. Ajax-Juve 1-1: Ronaldo salva la Juve. L’Ajax da lezione di calcio

Nell’andata dei quarti di Champions la Juve pareggia con l’Ajax. Al gol di Ronaldo allo scadere del primo tempo risponde Davide Neres pochi secondi dopo l’inizio del secondo tempo. Alla ‘Johan Cruijff Arena’ si è giocata una gran bella partita dominata dai Lancieri che sanno giocare a calcio. La Juve, cinica, attendista che sfrutta le occasioni si accontenta di gestire la gara. Gli olandesi dominano il primo tempo ma a sbloccare il risultato è la Juve: mancano pochi secondo al termine del primo tempo ma ecco Cancelo che, dopo una lunga galoppata sulla fascia destra, mette un cross telecomandato al centro dell’aria di rigore e per Ronaldo è facile, con un colpo di testa, bucare la porta dei padroni di casa. Il primo tempo finisce con un vantaggio inaspettato per la Juventus. La ripresa inizia con l’Ajax già pronto all’attacco e grazie ad una disattenzione di Cancelo che si fa rubare palla da Neres che dal limite calcia meravigliosamente per il meritato 1-1. Il pareggio mette le ali ai Lancieri che riprendono fiducia e vigore, che si trasformano in un pressing asfissiante e in occasioni nitide ma la palla-gol arriva sui piedi di Douglas Costa che al 40′ trova il palo e non la rete. Allegri, vista la partita di questa sera, può essere soddisfatto anche se la sua Juve non ha giocato un bel calcio ed è stata dominata per quasi tutti i 90 minuti. La missione era non perdere ed è stata raggiunta. La Juventus a Torino non sarà obbligata a rincorrere ma dovrà cambiare mentalità altrimenti sarà difficilissimo avere la meglio contro i giovani dell’Ajax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com