Francia. Condannato a 5 anni di carcere scienziato franco-algerino

Lo scienziato franco-algerino Adlene Hicheur è stato condannato a cinque anni di reclusione, con un anno di pena sospesa, per aver cercato di organizzare attentati terroristici in Francia. Il 35enne fisico nucleare, ricercatore delle origini della nascita dell’universo presso il CERN, era stato arrestato nell’ottobre del 2009 dopo aver intercettato alcune sue e-mail indirizzate a una persona legata ad Al-Qaeda. Hicheur, che ha già passato due anni e mezzo in carcere in attesa di giudizio, ha ammesso di aver passato un periodo “turbolento” della sua vita quando scrisse quelle e-mail, ma ha sempre negato di aver preparato attentati.

Circa redazione

Riprova

Ong World Central Kitchen: 7 membri dello staff uccisi

Sono sette gli operatori umanitari della ong World central kitchen morti in un raid israeliano …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com