Datagate, Obama: “Gli Usa non frugano nelle e-mail”

“Gli Usa non frugano nelle e-mail dei cittadini ed hanno  mantenuto un equilibrio appropriato tra le esigenze dell’intelligence e i diritti civili”. Questa è il sunto delle parole del  presidente Barack Obama in merito allo scandalo ‘datagate’, parlando a Berlino. Durante la visita nella capitale tedesca, il presidente Obama e la Merkel riferiscono anche sui temi economici dove la  Germania si impegnerà pienamente per il successo del trattato di libero commercio con gli Usa, come ha assicurato la cancelliera. La creazione di un’area di libero scambio tra Ue e Usa assicurerà “vantaggi per tutti”, aggiunge Obama. “Anche se abbiamo attraversato la peggiore recessione, abbiamo tratto una lezione: la creazione di un’area di libero scambio Usa-Ue sarà la più grande nel mondo e assicurerà 13 milioni di posti di lavoro” continua il presidente Usa. “L’Ue è un forte partner degli Usa nel mercato economico quindi speriamo in questo patto”. Lo ha dichiarato Barack Obama durante la  conferenza stampa. “Abbiamo parlato dell’accordo di libero scambio, 13 milioni di posti di lavoro sono sostenuti da accordi e scambi reciproci” ha poi concluso Obama.

Circa redazione

Riprova

Accordo tra Russia e Ucraina sul grano: cosa cambia per l’Italia e il mondo

Tra i tanti risvolti nefasti che la guerra in Ucraina ha provocato in tutto il …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com