Bimba di due anni in rianimazione: forse picchiata dai genitori

Una bimba di due anni, figlia di egiziani residenti a Crema (Cremona) è stata ricoverata nel reparto rianimazione dell’ospedale di Brescia in condizioni gravissime. Secondo i genitori la bambina sarebbe caduta dalle scale di casa. Ma la loro versione non ha convinto i sanitari dell’ospedale che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. Gli uomini della polizia di Stato avrebbero trovato molte incongruenze nelle parole dei due egiziani. Innanzitutto i tempi: la coppia afferma che la loro figlia sarebbe caduta dalle scale martedì mattina ma si sono precipitati al pronto soccorso solo nel secondo pomeriggio di ieri. Ma a destare sospetti sono soprattutto i segni e i lividi su tutto il corpo che sembrano incompatibili con una caduta accidentale dalle scale. C’è il sospetto che la bambina sia stata picchiata selvaggiamente. Dal commissariato di polizia di Stato di Crema non filtrano commenti. I medici, preoccupati per la gravità delle ferite, hanno disposto il trasferimento della piccola a Brescia.

 

 

 

 

Circa admin

Riprova

Caporalato: dieci ore lavoro a 100 euro al mese, 24 indagati

Sei caporali reclutavano personale in nero, e lo obbligavano a montare sistemi di irrigazione in …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com