Strasburgo, spari a mercatino di Natale: due morti e 11 feriti

Torna l’incubo terrorismo in Francia. Un uomo ha esploso diversi colpi in un mercato di Natale a Strasburgo. Come riportano i media locali, ci sarebbe almeno 2 morti e 11 feriti gravi. L’area intorno al centro storico è stata blindata dalle forze di polizia. Drammatico l’appello del sindaco ai cittadini: “Non uscite di casa”. L’assalitore, identificato come elemento “radicalizzato”, sarebbe asserragliato in un quartiere della città e sarebbe in corso un blitz della polizia. Di sicuro sono stati esplosi diversi colpi di arma da fuoco e non si esclude che l’attentatore possa essere rimasto ferito.
Dalle prime informazioni che trapelano la polizia ha sfondato la porta di un edificio al numero 5 di rue de l’Epinal, nel quartiere Neudorf. L’area intorno al centro storico resta blindata.

L’attentato. Un uomo avrebbe aperto il fuoco verso le 20 al centro di Strasburgo, riferisce il sito Dna (Derniers notices d’Alsace). I colpi sarebbero stati esplosi in rue des Grandes-Arcades. Il centro città è stato bloccato per un raggio di 200 metri attorno alla piazza Gutenberg.

Il killer era noto come “criminale comune”, anche se poi era stato segnalato come ‘radicalizzato’, ha detto il ministro dell’Interno Christophe Castaner, citato da France Info. La stessa emittente ha detto che l’attentatore avrebbe agito con un’arma automatica ed un coltello. Il presunto attentatore sarebbe stato identificato con il nome di Cherif C., di 29 anni, come riferisce in un tweet France 24.

Tra i feriti c’è anche un militare dell’Opération Sentinelle. Si tratta dell’operazione anti terrorismo lanciata dopo gli attentati del gennaio 2015 a Parigi, che vede impegnati 10mila militari e circa 5mila poliziotti a guardia dei “punti sensibili” del territorio francese.

Circa redazione

Riprova

Unicef: “Più di un bimbo su 4 in grave povertà alimentare”

Più di un bambino su quattro sotto i 5 anni nel mondo vive in “grave …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com