Serie A. Il Milan inizia male: perde 1-0 contro l’Udinese

La prima sorpresa della nuova stagione del campionato di calcio arriva da Udine. Il Milan di Giampaolo per allo stadio Friuli per 1 a 0. Decisivo un colpo di testa di Becao al 28′ della ripresa servito in area con un corner battuto da De Paul, appena entrato per Pussetto. I rossoneri hanno avuto nel primo tempo le occasioni più nitide per passare in vantaggio ma non sono mai riusciti a concretizzare ed hanno dimostrato, nell’arco dei 90′, un calo di tenuta sia tecnica che agonistica. La partita inizia in sordina. per vedere la prima  vera conclusione in porta bisogna aspettare il 38′ quando Suso serve un cross al centro e Romagnoli prova a cogliere di sorpresa Musso. L’Udinese sembra essere più squadra in campo, i rossoneri devono ancora trovarsi ed adattarsi agli schemi di gioco. Il primo tempo ha un solo sussulto: in pieno recupero, c’è tempo per un silent check al Var per un tocco di mano di Castillejo. Ma il tocco era fuori dall’area.

Il secondo tempo inizia all’insegna dei padroni di casa che sono più in partita rispetto ad un Milan ancora in cera di autore. L’Udinese si rende pericolosa prima con un tiro di Mandragora e poi con una conclusione di Fofana parata in due tempi da Donnarumma: prima della mezzora cambia la partita con il doppio cambio deciso da Tudor: fuori Fofana e Pussetto, dentro Nestorovski e De Paul. Il primo pallone toccato per l’argentino, con il tiro dalla bandierina, è quello buono per l’incornata di testa vincente di Becao. I bianconeri vanno in vantaggio. Un minuto dopo Nestorovski va vicinissimo al raddoppio negato da una bella parata di Donnarumma. Giampaolo butta nella mischia Kessie per Borini, Leao per Castillejo e Bennacer per Paquetà, ma con scarsi risultati.  Per ora il Milan resta ancora un cantiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com