Salerno, uccide la madre, la taglia a pezzi e la mangia: aveva fame

Ha ucciso l’anziana madre, l’ha tagliata a pezzi e dopo ha anche avuto il barbaro coraggio di cucinarla e mangiarla, tutto questo perché aveva fame. Questo è quanto ha fatto un 45enne salernitano. L’uomo ieri sera, dopo aver commesso il macabro omicidio, ha utilizzato una sega per far a brandelli il corpo di Maria Pia Guariglia di 73 anni.  Per il 45enne questo non è il primo gesto insano che ha commesso, l’uomo che soffre di problemi psichici, già in passato tentò di uccidere la povera madre con la quale conviveva da anni nel quartiere Torrione del capoluogo. Il ritrovamento dei pezzi del corpo, è avvenuto ieri sera ma resta il mistero sulla data e le modalità della morte della madre; secondo gli inquirenti solo l’autopsia sul corpo dell’anziana chiarirà se a uccidere la donna sia stato il figlio oppure un malore avvenuto nei giorni scorsi, a cui avrebbe fatto seguito la mutilazione del corpo da parte del figlio psicopatico.  Il 45enne è ora ricoverato nel reparto detenuti dell’ospedale Ruggi di Salerno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com