Russia: uomo privo di vita su carrello aereo, forse un georgiano

Sarebbe un georgiano l’uomo ritrovato morto su un carrello di un aereo partito da Rimini e atterrato in Russia. La morte risalirebbe a quattro giorni fa. Le autorità russe, avrebbero informato di aver trovato l’uomo in possesso di un passaporto della Georgia. La notizia, che dovrà essere ufficializzata da una comunicazione anche via ambasciata, confermerebbe la prima ipotesi della polizia di frontiera di Rimini e cioè che l’uomo era già all’interno del vano carrello del velivolo quando è arrivato a Rimini. La Procura della Repubblica è stata intanto informata in attesa di comunicazioni ufficiali da parte delle autorità russe. L’aereo, della compagnia russa ‘I-Fly’ era arrivato ieri a Rimini alle 18 e poi decollato alle 20.10 diretto allo scalo moscovita di Vnukovo. A bordo c’erano 350 persone, si esclude inoltre che l’uomo si sia imbarcato da clandestino a Rimini perchè per farlo avrebbe dovuto, per raggiungere il velivolo, attraversare, in piena luce del giorno, un piazzale vuoto e ben visibile dai punti di controllo.

Circa redazione

Riprova

Baltimora, ponte crolla in acqua dopo urto con una nave: si temono morti e feriti

Si temono morti e feriti a Baltimora, nello Stato americano del Maryland, dopo che una …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com