epa08959557 Russian police officers detain a protester (C) during an unauthorized protest in support of Russian opposition leader and blogger Alexei Navalny, in Moscow, Russia, 23 January 2021. Navalny was detained after his arrival to Moscow from Germany on 17 January 2021. A Moscow judge on 18 January ruled that he will remain in custody for 30 days following his airport arrest. Navalny urged Russians to take to the streets to protest. In many Russian cities mass events are prohibited due to an increasing number of cases of the COVID-19 pandemic caused by the SARS CoV-2 coronavirus. EPA/YURI KOCHETKOV

Russia, arrestati centinaia di manifestanti pro-Navalny

La polizia russa ha arrestato decine di sostenitori dell’oppositore Alexei Navalny, scesi in piazza dopo il suo appello a protestare contro il presidente Vladimir Putin. Secondo l’ong  Ovd-Info almeno 369 persone sono state arrestate in 20 città.

Le autorità avevano promesso una dura repressione ammonendo che gli eventi pubblici non autorizzati sarebbero stati “immediatamente soppressi”. Le prime proteste si sono svolte in Estremo Oriente e in Siberia, comprese Vladivostok, Khabarovsk e Chita, dove diverse migliaia di persone sono scese in piazza, hanno detto i sostenitori di Navalny

In centro a Mosca in Piazza Pushkinskaya la polizia sta effettuando un gran numero di fermi, anche con metodi duri, per prevenire una manifestazione a sostegno dell’oppositore Alexei Navalny.

A Mosca la polizia ha iniziato a fermare i manifestanti pro-Navalny ancora prima dell’inizio ufficiale della protesta contro l’arresto dell’oppositore. Secondo la testata online Meduza, oltre 20 persone sono state fermate nei pressi di Piazza Pushkin. Gli agenti trattengono chi ha in mano cartelli con slogan pro-opposizione come “Libertà per i prigionieri politici”. A Mosca le proteste dovrebbero iniziare alle 14, le 12 italiane.

Le prime manifestazioni contro l’arresto del principale rivale di Putin, Alexiei Navalny sono iniziate nell’est russo, dove si registrano anche i primi fermi a Vladivostok e Khabarovsk. La protesta a Mosca inizia alle 14, le 12 in Italia.

Circa Redazione

Riprova

Nigeria: liberate le 297 studentesse rapite venerdì

Le 279 studentesse adolescenti rapite venerdì scorso dal loro collegio a Jangebe, nel nord-est della …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com