Pizza Romana Day: il 13 settembre la Capitale celebra la sua pizza, con festa e manifesto

Il 13 settembre per la prima volta Roma festeggerà con un grande evento il “Pizza Romana Day” la festa che celebra la pizza romana con Birra del Borgo e Molini Pivetti. L’evento organizzato da Agrodolce in collaborazione con Greenstyle e Repubblica Sapori vuole dare lustro alla pizza sottile e croccante tipica della Capitale: saranno coinvolte 20 pizzerie e culminerà nella firma di un Manifesto, quello della Nuova Pizza Romana.
Da sempre bistrattata e considerata la “sorella minore” della pizza napoletana, perchè non sempre realizzata con gusto e qualità, la pizza romana “bassa e scrocchierella” è invece ora al centro di una nuova rinascita. Finalmente a Roma infatti stiamo assistendo ad una piccola rivoluzione e nelle pizzerie si inizia a fare ricerca su impasti e condimenti.
Il Pizza Romana Day nasce proprio per celebrare la Pizza Romana e restituire dignità ad uno stile finora considerato marginale. Allo stesso modo LISA, la nuova lager in stile italiano di Birra del Borgo, cerca di restituire qualità, personalità e identità allo stile lager. Perfetta quindi per affiancare le gustose creazioni dei pizzaioli romani aderenti all’evento, Lisa sarà la birra protagonista al Pizza Romana Day. Fatta con Grano Senatore Cappelli e scorze d’arancia. Arriva dal mondo delle basse fermentazioni ma ha una spiccata personalità e si rivolge ad un pubblico desideroso di ritrovare la qualità nella semplicità.
Come Funziona il Pizza Romana Day:
La giornata della pizza “de’ Roma” si aprirà all’ Osteria di Birra del Borgo in Prati con un evento su invito (rivolto ad addetti ai lavori e stampa) durante il quale svolgerà un dibattito tra i 3 rappresentati degli stili più amati (napoletana, romana e degustazione) e moderato dalla giornalista di Repubblica Sapori Eleonora Cozzella. Al termine del dibattito avrà luogo la cerimonia della firma del “Manifesto della Nuova Pizza Romana”, che verrà siglato da un nutrito gruppo di pizzaioli che si impegneranno così a sostenere la rinascita della Pizza Romana.
La sera invece la festa entrerà nel vivo, aprendo a tutto il pubblico, che in 20 tra le migliori pizzerie della Capitale, troveranno un Menù dedicato, e potranno così sperimentare le creazioni tra tradizione e innovazione dei pizzaioli romani accompagnate dalla birra Lisa.
I clienti potranno prenotare ovunque nei locali coinvolti, fino ad esaurimento posti. Il costo dipenderà ovviamente da quel che si ordina ed è stabilito direttamente dalle pizzerie sulla base dei loro prezzi standard.
Qui di seguito l’elenco delle pizzerie aderenti:
180g Pizzeria Romana (via Tor de’ Schiavi, 53), 91 Bis Pizzeria Romana (via della Farnesina, 91), Al Grottino (via Orvieto 6), Exquisitaly (piazza di S. Bernardo 99), Pizzeria Frontoni dal 1940 (via Assisi 117), La Gatta Mangiona( via Ozanam 30, 32), Gazometro38 (via Assisi 117), Giulietta, Pizzeria Magnifica(via Ugo de Carolis, 72), Moma Pizzeria Romana(via Calpurnio Fiamma 40-44), Lievito – Prati,(via Andrea Doria 16) L’Osteria di Birra Del Borgo(Via Silla, Ristorante Il Passetto Pizzeria (piazza di S. Apollinare, 41), Pietralata Pizzeria di Quartiere(via di Pietralata, 146) , Pro loco pinciano(Via Bergamo 18), Sant’Alberto Pizzeria Liquoreria(via del Pigneto 45), Sbanco( via Siria 1), Seu Pizza Illuminati(Via Angelo Bargoni 10), Spiazzo(via Antonio Pacinotti 83), Casette di Campagna (via di Affogalasino, 40).
Il menù del Pizza Romana Day:
In tutte le pizzerie aderenti nel menù troverete le cinque classiche, le più famose pizze dello stile romano: Margherita, Napoli, Capricciosa, Funghi, Fiori. Facoltativo e solo per i pizzaioli più temerari: il calzone romano. Ma vi aspettano anche i tipici antipasti romani (compresi fiori di zucca e baccalà) e i dolci che saranno quelli classici delle pizzerie partecipanti.
Oltre alle pizze classiche, ciascuna pizzeria proporrà le speciali, da un minimo di due a quante la fantasia vorrà suggerire. Ecco alcune delle pizze speciali che aldilà delle classiche, vi aspettano in ciascun ristorante:

Casette di Campagna proporrà tra le altre “la Ricca”, con mozzarella, porcini, guanciale e scaglie di parmigiano o la “Buttera”, con salsiccia, pecorino e olive taggiasche;

Seu Pizza Illuminati (che per un giorno si converte alla pizza romana) proporrà tra le altre la Magggica, con pomodoro, pomodori del piennolo giallo, pomodorini confit, alici, origano, basilico, pinoli, polvere di olive taggiasche, zeste di arancia, olio all’aglio o la la fiori e mortazza, con fior di latte, fiori di zucca, mortadella, mantecato di ricotta, granella di pistacchio, pepe, la celebre margherita gialla ma “roman style”, con pomodorino giallo, provola affumicata e menta, la Scommessa vegana, edizione estiva, con vellutata di fagioli cannellini al profumo di cumino, caponata di melanzane, zucchine, patate, mandorle e basilico, la margherita confit, con pomodorini confit, burrata, pesto di basilico; la Scapece, con zucchine alla scapece, fior di latte, formaggio graukase e menta, la Parmigiana, la Palestrata, con fior di latte, bresaola, mousse di rucola, parmigiano 24 mesi e zeste di lime, la Tartare 2016, con burrata, tartare di tonno, granella di pistacchio e zeste di lime ;

La Gatta Mangiona offrirà un menù degustazione con supplì al telefono con sugo finto, fiore di zucca secondo Claudio Gargioli, crocchetta di patate alla carbonara, la rota co’funghi di Pasolini (impasto romano tradizionale), pizza fiori di zucca e alici (impasto romano moderno), pizza ri-cotta ripiena di picchiapò, calzone romano (fiordilatte, prosciutto crudo e tuorlo d’uovo), e dolce a sorpresa dello chef Claudio Gargioli;

Gazometro 38 invece porterà la famosa Amatriciana 38 (guanciale croccante, cipolle in agrodolce, crema di pecorino) oppure potrete gustarvi “ cicoria e salsiccia” e “la scarola, uvetta pinoli e guanciale” ecc.; Exquisitaly offrirà la speciale “Reggio Calabria”, con pomodorini gialli, provola di Agerola, tonno e polvere di capperi e la pizza Ravanelli e alici, con fiordilatte, scarola riccia, burrata pugliese, alici di Cetara e ravanelli;

Al Grottino invece assaggerete “ baccalà e patate crispy “, la pizza alla vaccinara (con coda), la pizza ai fichi settembrini, rucola, riduzione di aceto balsamico, pecorino di grotta, culatello e mandorle tostate, e la semplicissima Romana, base margherita, pepe nero, cipolla e pecorino romano buccia nera;
da 91bis invece gusterete MortaDOL, focaccia con mortadella di maiale nero di Mangalitza (selezione D.O.L), bottarga e avocado, la Supermarinara, con aglio, origano, pomodori pachino, alici e capperi, la Saporita, con mozzarella, gorgonzola, fiori di zucca, ‘nduja e finocchietto selvatico, la Profumo amalfitano, con mozzarella, scarola ripassata, olive taggiasche, emulsione di alici e limoncello vaporizzato, la Vellutata, con mozzarella, gorgonzola, zucchine, vellutata di zucchine e speck croccante;

da Frontoni gusterete la Supplizza , con pomodoro, supplì sbriciolato, pangrattato e basilico, e l’ originale crema Bangla Tiger, pomodori pachino, olive nere e pisellini e la pizza dell’estate, con purea di melanzane, cipolla rossa e anguria, o l’Ultima melanzana, con pomodoro, melanzane grigliate condite alla contadina e pangrattato, oppure la fior di pesto, con pesto di basilico, pomodoro passato, pomodoro pachino e fiori di zucca, inoltre non mancherà la focaccia tabasco e cannellini, con sedano, carote, fagioli cannellini, cipolla rossa e tabasco;

180 gr. Vi delizierà con la pizza al capocollo di Montefiascone, fichi, friggitelli all’olio Flaminio aromatizzato alchili e robiola ai tre latti, la speciale pizza alici di Sciacca, stracciatella di burrata, concentrato di pomodoro datterino, origano bianco di Sicilia e basilico al limone e il calzone con porchetta di Vitaliano Bernabei, cicoria ripassata e bufala di Amaseno;

Giulietta di Cristina Bowerman offre molte varianti inedite come la Pistacchio e mortadella con fiordilatte, la Ceci polpo e rosmarino, con crema di ceci, fior di latte polpo cotto a bassa temperatura, olio al rosmarino in polvere, la Spagnola, con cecina de Leòn, alice di Nardin e fior di latte, l’Estate a Roma, con fior di latte, fiori di zucca, crema di zucchine in scapece, alici impanate e fritte; patate e baccalà, con crema di patate, baccalà, olive e capperi, fior di latte e olio al rosmarino, la Fregene, con spaghetti di zucchine, vongole, cozze, fonduta di pecorino e basilico o il calzone ripieno fritto, con salsiccia, prosciutto cotto, fior di latte (anche con tartufo), wurstel e patate, con wurstel artigianale, wedges di patate e fior di latte, la pizza sarda e cipolla, con cipolla rossa in agrodolce, sarda affumicata, spinacio fresco e ricotta di bufala e, infine, una pizza melanzane al cocco e curry verde;

Magnifica proporrà il calzone alla carbonara, fiori di zucca, burrata di Andria, bottarga di Cabras e la pizza peperoni alla brace, con bufala, colatura di alici di Cetara e filetti di alici siciliane e la Tommasino, base rossa con pomodorini semi dry, bufala campana ed emulsione al basilico;

originalissime le proposte di Osteria Birra del Borgo che mette in carta per l’ occasione una pizza coda alla vaccinara, una al pollo con i peperoni, una con animelle spinaci e tartufo, il calzone trippa porcini e mentuccia, la pizza con pajata arrosto, cardoncelli e patate, broccolo, steccato di morolo e arancia; da Passetto invece troverete la Velletrana, con pomodoro, mozzarella, pomodorini freschi, funghi porcini, prezzemolo e la Broccoletti e mortadella, con crema di broccoletti, filetti di broccolo, pomodori secchi e mortadella;
Pietralata vi farà gustare l’arrabbiata, la pizza zucchina marinata e la datterina, con fiordilatte, datterino giallo, battuto di basilico, bufala, la Caciocchiata, con fiordilatte, formaggio caciocchiato, rucola e lonzino e l’Alice, con pomodoro, alici, burrata e capperi;

Spiazzo offre una margherita con passata di pomodoro, fiordilatte di Agerola, basilico, olio evo aromatizzato al basilico, una Napoli con passata di pomodoro, fiordilatte di Agerola, alici di Cetara e olio evo, una fiori di zucca e alici con fiordilatte di Agerola, fiori di zucca, alici del mar Cantabrico e olio evo, l’Amatriciana, con crema di sugo all’amatriciana, fonduta di pecorino romano e guanciale Re Norcino croccante e la Norma, con passata di pomodoro, mozzarella di bufala affumicata, melanzane fritte, ricotta salata e pesto di basilico;

Sbanco punta invece sulla semplicità con marinara, Napoli, margherita, diavola, parmigiana, funghi rossa e capricciosa, fiori e alici, salsiccia e funghi, provola affumicata e speck, crostino, vegetariana, quattro formaggi, carbonara;

Sant’Alberto oltre alle classiche vi stupirà con la speciale pizza Yummy, con mozzarella, lardo di Colonnata e salsa tartufata e l’Estiva, con salsa di pomodoro, stracciatella, pomodorini gialli, polvere di olive, basilico;

da Pro Loco Pinciano oltre alle pizze tradizionali si potrà scegliere tra la pizza mortadella, carciofini e scaglie di provolone, l’Amatriciana pro Loco, la bianca della Tuscia, la Monte San Biagio e la speciale baccalà;

Lievito tra le speciali presenterà la Patate e Pancetta, Arrabbiata e Stracciatella, Burrata e Speck , quindi la Greenwich (mozzarella, blue stilton e riduzione al Porto) e la famosa Tortellino (Brodo di carne, noce moscata, parmigiano reggiano dop, mortadella igp Bologna e prosciutto crudo di Parma);

Moma per la serata preparerà “una romana”, con mozzarella, cicoria ripassata e salsiccia, la Tricolore, base rossa, in uscita mozzarella di bufala a crudo e pesto fatto in casa, la Zucchine, base bianca mozzarella provola zucchine e cipolla rossa caramellata, la Supermarinara, pizza rossa con aglio, origano, pomodori pachino, alici e capperi, e la Tropea, con mozzarella, speck, miele e salvia croccante.

Infine in ogni pizzeria, un ambassador del Pizza Romana Day guiderà l’evento, a tutti gli ospiti sarà donato un piccolo gadget e naturalmente una copia del Manifesto della Nuova Pizza Romana. Durante la serata, utilizzando l’hastag #pizzaromanaday, si potrà votare la propria pizza preferita su Instagram. Sponsor dell’ evento oltre a Birra del borgo saranno le farine dei Molini Pivetti, con le quali molte delle pizzerie prepareranno le loro pizze speciali.

Valentina Franci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com