Obbligo di corresponsione di assegno divorzile

Legittima la decisione del giudice d’appello che ha disposto l’obbligo di corresponsione di assegno divorzile per l’ex marito, a favore della ex moglie che si trova priva di autosufficienza economica, nonostante che precedentemente, in fase di giudizio di separazione, le parti avessero regolato, con specifici accordi, i rapporti economici con la dazione da parte dell’ex marito di lire 200 milioni, ritenuti nulli per illiceità della causa.
Corte di Cassazione, Sezione VI Civile, ordinanza del 6 settembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com